L'iscrizione può essere disdetta in qualsiasi momento, seguendo le istruzioni riportate in calce ad ogni newsletter.

Chiudi Chiudi

Chiudi Chiudi

Singapore, la prende così o gliela incarto?

Singapore, la prende così o gliela incarto?

Località: Asia, Singapore

Sembra impossibile, stiamo parlando solo di una città, eppure inquadrare in poche parole Singapore è davvero difficile.
Singapore è una città-stato che vanta molti primati, ad esempio è il quarto principale centro finanziario del mondo e il suo porto è tra i primi cinque per attività e traffico. Un altro primato curioso è la penetrazione che hanno i social network, oltre l'80% degli internauti ha un profilo social network: questa cosa è talmente singolare, che i maggiori social media sono stati costretti ad aprire una filiale in città.
Potrei continuare all'infinito, lo sapete ad esempio che non si può fumare? Non intendo all'interno dei locali, non si può fumare nemmeno per strada. Ecco perché mi guardavano tutti male mentre passeggiavo con in bocca un sigaro cubano... probabilmente essendo un turista non mi hanno multato, ma le orecchie mi fischiavano.

Singapore

Chiunque soggiorni a Singapore anche solo per un giorno, si farà subito l'opinione che l'attività ricreativa principale sia lo shopping. In questo caso la prima impressione è quella giusta, infatti poiché la ragione di vita del singaporiano medio è il profitto, i pochi artisti che vi vivono si lamentano spesso del fatto che quasi nulla venga fatto all'insegna della cultura (N.d.R. fonte National Geographic).
Grandi e appariscenti centri commerciali fanno a gara sulla Orchard Road per attrarre clienti e ci riescono benissimo!
Se siete appassionati di tecnologia, qui potrete acquistare a prezzi stracciati tutte le ultime novità elettroniche, non solo l'IVA è bassissima, ma presentandosi all'aeroporto di Singapore con lo scontrino vi verrà pure rimborsata. Ovviamente alla dogana italiana potrebbero chiedervi di pagare le tasse di importazione annullando completamente tutti i benefici ottenuti... magari evitate di arrivare tenendo sottobraccio la confezione di un televisore a 50 pollici.

Singapore

Lontano dalle luci sfavillanti, il centro cittadino offre ritmi più pacati, ristorantini e chioschi alimentari lungo la Terengganu Street, il grande Buddha Tooth Relic Temple e il Maxwell Food Center dove assaggiare prelibatezze culinarie.
Come ultimo consiglio mi sento di non darvi alcun consiglio, limitatevi a passeggiare a casaccio, la città è talmente miniaturizzata che nell'arco di pochi passi i paesaggi cambiano completamente: siete nel quartiere indiano e dopo due passi vi trovate dentro una pagoda cinese; un momento prima attraversate un parco e un attimo dopo siete circondati dai grattacieli del distretto finanziario.

Per soggiornare provate un boutique hotel, a Singapore sono dei piccoli gioiellini. Il New Majestic Hotel è uno di questi, la stanza era piccolina ma veramente bella, tecnologica e tutte le pareti erano fatte di specchi: attenzione ad alzarvi di notte per correre al bagno, quello che nella penombra sembra un lungo corridoio, potrebbe essere solo il riflesso della stanza.

Ti è piaciuto il diario del viaggio?

Segnala il tuo apprezzamento e condividilo con gli amici cliccando il pulsante qui sotto!
Mi aiuterai così a diffonderlo sul web.

 
Galleria Fotografica del Viaggio
1/212/213/214/215/216/217/218/219/2110/2111/2112/2113/2114/2115/2116/2117/2118/2119/2120/2121/21
Clicca sull'immagine per vedere la successiva
Singapore

Singapore

Chinatown

Sei il lettore numero 36.052.

Commenti e domande

Articolo precedente

Articolo precedente

Zanzibar, tesoro, mi si è ritirato il mare

Articolo successivo

Messico, i Maya in HDR

Articolo successivo
Viaggio in Borneo
Privacy
© Copyright Andata/Ritorno 2006-2020

Infrared CMS v.7.8.1.0 by Idea R

Torna all'inizio