L'iscrizione può essere disdetta in qualsiasi momento, seguendo le istruzioni riportate in calce ad ogni newsletter.

Chiudi Chiudi

Chiudi Chiudi

Barcellona, que movida!

Barcellona, que movida!

Pubblicato il 03/02/2013
Località: Europa, Spagna

Penso che Barcellona sia la città che ho visitato più frequentemente, non perché necessariamente sia la mia città preferita, ma per i più svariati motivi mi sono trovato a passarci in diverse fasi della mia vita: le vacanze universitarie con gli amici, week end mordi-e-fuggi e infine anche per lavoro per assistere al TechEd.
Di conseguenza a Barcellona so esattamente cosa c'è da fare, vado a colpo sicuro per il mangiare e so con precisione dove dormire.

Prima di cena l'aperitivo con spuntini (tapas) in una qualsiasi delle viuzze che si diramano dalle Ramblas, è praticamente un must.
Per mangiare la lista di cui dispongo è lunghissima, vi dico solo che la migliore paella se la contendono il Restaurante Barceloneta e il Restaurante 7 Portes, prenotazione obbligatoria in entrambi e non perché siano cari, ma perché semplicemente sono i migliori.
Per un dopocena festaiolo e senza orari, allontanatevi dalle Ramblas e andate al Porto Olimpico.
Per dormire se volete stare in zona Ramblas senza spendere molto vi consiglio l'Hotel Montblanc.

No starò qui ad elencarvi l'ovvio, cioè che Barcellona è la capitale dell'architettura moderna di inizio 900, con tutto quello che Antoni Gaudì ha lasciato in eredità. Sappiate però che ci sono anche interessanti opere di architettura contemporanea: andate a visitare la zona del forum e ne rimarrete meravigliati, tra le varie cose troverete anche il più grande pannello fotovoltaico del mondo.

Infine, difficilmente il turista si spinge fino alla funicolare del Tibidabo, ma se avete mezza giornata che vi avanza, dalla cima del monte potrete vedere il migliore panorama della città.

newsletter

Questo non è il sito di un tour operator, è semplicemente il blog di un fotografo con la passione per i viaggi. Ti garantisco che non mando spam, anzi è esattamente il contrario, se spedisco un paio di e-mail all'anno è tanto, sai com'è, il tempo è poco...
Beh che aspetti ancora? Iscriviti alla newsletter e iniziamo a viaggiare assieme...

Galleria Fotografica del Viaggio
1/332/333/334/335/336/337/338/339/3310/3311/3312/3313/3314/3315/3316/3317/3318/3319/3320/3321/3322/3323/3324/3325/3326/3327/3328/3329/3330/3331/3332/3333/33
Clicca sull'immagine per vedere la successiva
Barcellona

Barcellona

Passeig de Gracia

Sei il lettore numero 34.842.

Commenti e domande

comments powered by Disqus
Licenza Creative Commons
Le fotografie, i video, la grafica e i testi di Andata/Ritorno sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Articolo precedente

Articolo precedente

Bali, spiritualità contromano

Articolo successivo

Berlino, oltre il muro

Articolo successivo

Hotel Montblanc

4/5

Se volete stare vicinissimi alla movida, in pieno centro, questo hotel si trova sulla via parallela alle Ramblas. Sarete in grado di raggiungere a piedi tutti i locali notturni (e i ristoranti citati nel mio racconto), mantenendo comunque basso il prezzo dell'hotel. Tenete presente che a Barcellona dopo le 21.00 trovare un taxi libero è un'impresa snervante, pensateci prima di scegliere un hotel lontano dal centro.

Dove ho dormito durante il viaggio?

Booking.com
Ti piace questo sito? Idea R: Web Design, Web Marketing, Web Analysis & Social Media Strategies

Potrebbero interessarti

India del Nord, l’anno prossimo magari

India del Nord, l’anno prossimo magari

L’India mi ha sempre attirato e respinto allo stesso tempo, ma non potevo rimandare oltre. Ecco senza censure ciò che ho amato e ciò che ho odiato.

Lisbona, saúde!

Breve weekend nella magnifica e forse sottovalutata Lisbona. Calore latino, clima temperato e tanto buon vino: cosa si può volere di più?

Ultimi pubblicati

Da Hong Kong a Pechino passando per la Cina

Da Hong Kong a Pechino passando per la Cina

Racconto di un viaggio fai-da-te da Hong Kong a Pechino. Tocchiamo assieme i luoghi iconici della Cina e altri meno famosi ma dal cuore autentico.

Dubai, fuori in 600 minuti

Toccata e fuga a Dubai. Saranno sufficienti 10 ore per visitare la capitale dello shopping degli Emirati Arabi Uniti?

I più letti

Messico del Nord, un mestiere pericoloso

Messico del Nord, un mestiere pericoloso

Lontano dalle abituali rotte del turismo messicano, visitiamo le più belle città coloniali del Messico e partecipiamo assieme alle fiere paesane.

Sulawesi, vacanza con il morto

Avventura fai-da-te in una delle isole più grandi e sconosciute dell'Indonesia, tra insoliti riti funerari e meravigliose immersioni subacquee.

Scelti dalla redazione

Ko Tao, Ko Phangan o Ko Samui? In quale andare?

Ko Tao, Ko Phangan o Ko Samui? In quale andare?

Quale scegliere fra Ko Tao, Ko Phangan e Ko Samui? Per scoprirlo ci sono dovuto andare. Forse questo è l'articolo che stavi cercando.

Kalimantan, se non è avventura questa!

Oranghi, coccodrilli, sanguisughe... scopriamo assieme il Kalimantan (Borneo indonesiano) per vivere la più esotica avventura della nostra vita.
Viaggio in Borneo

Torna all'inizio